PostHeaderIcon Concerto per la Settimana Santa

 

Concerto per la Settimana Santa

"Amore sacro e amor profano" - Concerto per la Settimana Santa nella Chiesa di San Domenico

Prosegue la collaborazione della Fondazione Paolo Grassi con la Parrocchia di San Domenico. Giovedì 22 marzo 2018 alle ore 19.30 nella Chiesa di San Domenico un concerto per la Settimana Santa dal titolo "Amore sacro e amor profano" con Mimì Coviello (soprano), Giuseppe Petrella (tiorba), Davide Chiarelli (percussioni).
In programma musiche di Giovanni F. Sances, Claudio Monteverdi, Tarquinio Merula, Girolamo Kapsberger, Giulio Caccini e Orazio Dell’Arpa.
[Ingresso libero]


Mimì Coviello, soprano barocco
Nata a Castel Lagopesole [Pz], laureata in Architettura, ha viaggiato e vissuto in Italia e all’estero. Comincia sin dall’età di sei anni a studiare musica, imparando a suonare il flauto traverso. Dopo essersi formata presso il Forum Musicale di Sarnelli esibendosi come flautista, ha più tardi scoperto un profondo amore per la musica barocca cominciando lo studio del canto antico con la maestra Sara della Porta presso l’Accademia Angelica Costantiniana di Roma affrontando il repertorio antico dal rinasicmento al tardo barocco. Canta nel 2007 come corista nello Strathclyde University Choir di Glasgow diretto dal maestro Alan Travener eseguendo i Carmina Burana presso la Strathclyde University Barony Hall. Dal 2009 si iscrive Conservatoire de Musique Neuchâtelois di Neauchâtel e nel 2014 consegue Certificat Superieure d’Esecution in canto sotto la guida di Rosemarie Meister con la quale approfondisce lo studio della vocalità barocca, del lied tedesco e della musica classica contemporanea; al contempo ha approfondito gli studi di teoria musicale e di canto presso l’ABRSM (Associated Board Royal Schools of Music) in Roma. Ha frequentato masterclasses di vocalità medievale e barocca di respiro internazionale, tra cui quelle tenute da Jonathan Rubin, Claudia Caffagni e dalla stessa Rosemarie Meister. Nel Settembre 2010 si esibisce presso Villa Romana a Firenze e la sua esibizione è registrata dalla giovane e promettente artista polacca Anna Molska per un’opera d’arte dal titolo Politics od Privetness. Ha iniziato l’attività solistica esibendosi in Italia (Villa d’Este, Tivoli; Horti Sallustiani, Roma; Ex Ospedale di S.Rocco, Chiesa di S. Giovanni Battista e Palazzo Lanfranchi, Matera) e all’estero (Conservatoire Neauchatelois – Neauchatel,Chateau d’Oex,Berna - Svizzera ) con un repertorio che comprende, tra gli altri, Dowland, Bach, Pergolesi, Carissimi, Strozzi, Monteverdi, Vivaldi, Handel, Couperin, Purcell, Schumann e Schubert, Mahler, e Berio. E’ stata selezionata per l’ammissione all’Atelier Lyrique dell’Opera di Parigi. A Marzo 2016 si laurea con lode e menzione presso il Conservatorio E.R.Duni sotto la guida di Manuela Bisceglie ed Antonella Rondinone con una tesi sull’Opera Barocca e una ricerca sulle opere intorno al libretto Didone Abbandonata di P.Metastasio, realizzando una tesi/spettacolo dal titolo Didone Pastiche. Dal 2011 collabora in diverse formazioni musicali di musica barocca e liederistica. Essendo un architetto del paesaggio, per la sua formazione tende ad esplorare anche la corrente del soundscape design prendendo parte a performance legate a progetti di land art, credendo fermamente nel potere della musica e del suono di disegnare lo spazio (2014-1016 Workshop Landworks Sardinia, Lorenzo Brusci (MUSST, Berlin) e Roberto Zancan (IUAV, Venice, Italy).

Giuseppe Petrella, tiorba
E’ diplomato in chitarra con il massimo dei voti nella classe della prof.ssa Calsolaro, presso il conservatorio N. Piccinni” di Bari. Ha seguito corsi di perfezionamento con i maestri O. Ghiglia, St. Grondona e A. Diaz. Diplomato anche in fagotto, ha successivamente orientato i suoi interessi verso gli strumenti antichi e la prassi esecutiva filologica, laureandosi nel 2008 in strumenti antichi-liuto presso il conservatorio di Bari, nella classe del m° Rosario Conte. Ha tenuto masterclass: nel conservatorio di Mosca sulla musica antica italiana e la prassi esecutiva barocca (2016), nel conservatorio di Merida (Venezuela) di chitarra (2007), nella Victoria University of Wellington (N. Zelanda) di chitarra (2017). Ha tenuto dei workshop nei conservatori di Pechino, Kuala Lumpur, Melbourne, Maracaibo. Vincitore di diversi concorsi nazionali ed internazionali, nel 2002 ha vinto il terzo premio all’ “Astor Piazzola Music Award”, concorso mondiale dedicato alle musiche del grande compositore argentino. Ha intrapreso sin da giovanissimo una intensa attività concertistica che in breve tempo lo ha portato ad esibirsi da solista o in gruppi cameristici, in prestigiosi teatri nei cinque continenti, oltre che in varie città italiane: ha infatti effettuato tournee concertistiche in Cina, Australia, Nuova Zelanda, Canada, Sud Africa, Malesia, Kuwait, Giordania, Arabia Saudita, Tunisia, Emirati Arabi, Venezuela, oltre che in molti stati europei. In qualità di chitarra solista nell’opera “Il barbiere di Siviglia” di Rossini ha partecipato alle tournee del Teatro Petruzzelli in Russia e Brasile. Ha suonato nella prestigiosa “R. Wagner Concert Hall” di Riga (Lettonia) e nella “Turner Simps Concert Hall” di Southampton (Inghilterra). Ha suonato con l’orchestra da camera di Monaco di Baviera, e con l’orchestra da camera “i Musici” di Roma con i quali ha registrato diversi CD. Ha registrato per le TV di stato cinese, australiana, tunisina, venezuelana, rumena ed italiana (RAI). Ha partecipato a numerosi festival di musica barocca in Svizzera, Croazia, Olanda, Turchia, in Italia ed inoltre ha rappresentato l’Italia per due volte al “festival della Ciquitania” in Bolivia.

Davide Chiarelli, percussioni
Diplomato con lode in Batteria all'Accademia “Percento Musica” di Roma, e laureando in strumenti a percussione presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, Ha Collaborato e collabora tuttora con :Al Bano (in occasione dello spettacolo “puglia tra parole e musica” con lo scrittore Pino Aprile) , Davide Berardi, Silvia Mezzanotte (Matia Mazar), Patty Pravo ,Massimo Fedeli, Ettore Papadia, Andrea Gargiulo,Alfio Antico, Pino Ingrosso con cui il 22 agosto 2015 apre il concertone della “Notte della Taranta” (Melpignano) diretta dal Maestro concertatore Phil Manzanera. Fa parte dell’ ensemble di Pino Ingrosso nel progetto “Note di un viaggio” scritto e prodotto da quest’ultimo. Nel 2013 inizia la sua esperienza con “the Chamber Swing Orchestra” (progetto intitolato “ a qualcuno piace Fred” e scritto da Maurizio Pellegrini, racconta la storia e la carriera di Fred Buscaglione) con la quale ha vinto il primo premio per le giovani compagnia teatrali “Pradella”; tale spettacolo ha debuttato nel teatro Filodrammatici di Milano. Il giovane artista ha condiviso palchi con artisti di fama nazionale come: Mama Maryas,Pino De Vittorio, Daniele Durante, Alexian Santino Spinelli e L’orchestra europea della pace con cui ha suonato in vari festival internazionali: Etnofilmfest ( a Monselice il 19/06/2014) e a Marsiglia presso l’istituto italiano di cultura. Ha collaborato e collabora con molti gruppi musicali tra cui il "Canzoniere Grecanico salentino” e “Canzoniere Ionico salentino". Ha suonato e suona con i “Kailia” (suoni e danze del Mediterraneo) con i quali ha partecipato per tre anni ai concerti itineranti della notte della Taranta. Ma la sua cifra espressiva, completa e duttile, lo porta ad affrontare anche altri percorsi artistici tra cui quello teatrale con Uccio biondi e Pino Aprile. Nell’Agosto 2016 è stato presente sul palco del Locomotive Jazz Festival (uno dei più importanti jazz festival in Italia) per aprire i concerti di Gianluca Petrella Trio feat John de Leo e di Petra Magoni con Musica Nuda, feat. Ferruccio Spinetti. Inoltre è reduce da un altro concerto nell’ambito delFestival di Legambiente a Monte Sant’Angelo, sempre con la collaborazione del Locomotive. Nel festival si è esibito subito dopo il concerto di Paolo Fresu e Omar Sosa. Nell 'dicembre 2016 suona con l orchestra sinopoli presso il senato della Repubblica italiana in eurovisione su rai 1 con special guest di paolo fresu e paola turci.Inoltre è reduce dal concerto presso l aula magna dell'università degli studi della sapienza di roma in occasione sui trattati di Roma in europa con l orchestra europea per la pace.

 

QUANDO: Giovedì 22 marzo 2018, ore 19.30 - Chiesa di San Domenico

 

 

 

Ultime notizie

Audizioni: 26 agosto 2020 - Fondazione Paolo Grassi
M° Collaboratori 2020

Sono aperte le iscrizioni per l'A.A. 2020 ai corsi di alto perfezionamento per maestri collaboratori dell'Accademia del Belcanto "Rodolfo Celletti", organizzata dalla Fondazione Paolo Grassi in collaborazione con il Festival della Valle d'Itria e la direzione dei Maestri Alberto Triola e Fabio Luisi. Leggi tutto...


Online la Web Tv

Nasce la Web Tv della Fondazione Paolo Grassi: online video d'archivio, dirette streaming e contenuti di approfondimento nin vista della 46a edizione del Festival della Valle d'Itria. Sabato 4 luglio dalle ore 21 sarà visibile gratuitamente Rinaldo nell'edizione 2018 diretta da Fabio Luisi Da domenica 5 luglio online anche il ciclo di incontri " Mettiamoci all'opera" Dal 4 luglio aperta la biglietteria a Martina Franca Leggi tutto...

Dal 14 luglio al 2 agosto 2020
Festival della Valle d’Itria: la 46a edizione

Dal 14 luglio al 2 agosto a Martina Franca due spettacoli nel segno di Strauss, Il Borghese Gentiluomo diretto da Michele Spotti e Arianna a Nasso diretta da Fabio Luisi, insieme a un ciclo di concerti vocali e strumentali con i migliori belcantisti di oggi. Fra i cantanti Anna Caterina Antonacci, Alex Esposito, Lidia Fidman, Francesco Meli, Sara Mingardo, Jessica Pratt. Paolo Pretti, Carmela Remigio, Luca Salsi, Veronica Simeoni, Xavier Anduaga. In cartellone anche Stefano Massini e cameristi quali Federico Colli, Francesca Dego con Daniele Rustioni, Francesco Libetta. Leggi tutto...

Dal 25 febbraio 2020
Nostro fratello Ludwig

Un ampio ciclo di incontri, concerti, workshop organizzati dall'istituzione martinese durante tutto il 2020 per celebrare la vita, musica e il pensiero del grande musicista. Primo appuntamento: " The Young Beethoven" con Sandro Cappelletto, coordinatore del progetto, martedì 25 febbraio alle 19.00 presso l'Auditorium della Fondazione Paolo Grassi. Leggi tutto...

Audizioni: 22 e 23 luglio a Martina Franca
Accademia del Belcanto 2020

Sono in programma nei giorni 22 e 23 luglio a Martina Franca, durante il 46° Festival della Valle d'Itria, le audizioni per l'accesso ai corsi di alto perfezionamento dell'Accademia del Belcanto "Rodolfo Celletti". Il calendario, rimodulato a fronte dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, prevede due sessioni di studio: prima sessione dal 26 agosto al 9 settembre; seconda sessione dal 19 ottobre al 12 novembre. A queste giornate se ne aggiungeranno altre di work-experience tra novembre e dicembre, durante le quali gli allievi saranno coinvolti in concerti e produzioni musicali ricevendo un contratto di collaborazione e un compenso commisurato all'impegno richiesto. Ulteriori info nel bando. Leggi tutto...

Agenda
<luglio 2020>
lunmarmergiovensabdom
293012345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789
Alta formazione musicale
ACCADEMIA DEL BELCANTO INTERNATIONAL MASTERCLASS
Social Network
Info Contatti
Fondazione Paolo Grassi
via Metastasio 20
74015 Martina Franca (TA)
Email: info@fondazionepaolograssi.it

Telefono: +39 0804306763

Soci Fondatori:
Newsletter
Sì, acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte di Fondazione Paolo Grassi o.n.l.u.s per l’invio della newsletter contenente informazioni e aggiornamenti. (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n.196 del 30/6/2003)


La presente informativa viene resa in ossequio all'art. 13 del Regolamento 2016/679 (GDPR), ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) agli utenti che accedono al sito web www.fondazionepaolograssi.it ed è relativa a tutti i dati personali trattati secondo le modalità di seguito indicate.


IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il Titolare del trattamento dei dati personali raccolti è FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS Via Metastasio, 20 – 74015 MARTINA FRANCA (Ta)
P. iva 02754360739


DATI RACCOLTI

I dati personali trattati sono raccolti in quanto forniti direttamente dall'interessato o forniti automaticamente.

I dati forniti direttamente dall'interessato sono tutti i dati personali che siano forniti al Titolare del Trattamento con qualsiasi modalità, direttamente dall'interessato. In particolare sono raccolti e trattati i seguenti dati personali:
- EMAIL

I dati raccolti automaticamente sono i dati di navigazione. Tali dati, pur non essendo raccolti al fine di essere associati all'identità dell'utente, potrebbero indirettamente, mediante elaborazione e associazioni con dati raccolti dal Titolare, consentire la sua identificazione. In particolare:
- Indirizzo IP
- Browser e device di navigazione

In seguito all'invio di newsletter, la piattaforma utilizzata consente di rilevare l'apertura di un messaggio e i clic effettuati all'interno della newsletter stessa, unitamente a dettagli relativi all'ip e al browser/device utilizzati. La raccolta di questi dati è fondamentale per il funzionamento dei sistemi di rinnovo implicito del trattamento (vedi la voce Modalità del Trattamento) e parte integrante dell'operatività della piattaforma di invio.


BASE GIURIDICA E FINALITA' DEL TRATTAMENTO

I dati sono trattati esclusivamente per le finalità per le quali sono raccolti, come di seguito descritte.

Utilizziamo i dati forniti dagli interessati per:


- solo in caso di specifico consenso dell'utente, per permettere l'adesione a servizi specifici e ulteriori quali l'invio di future comunicazioni informative e promozionali via mail o mediante strumenti elettronici.

Il conferimento dei dati elencati nella sezione "Dati Raccolti" è obbligatorio per consentire all'utente di accedere al servizio. Per tale ragione il consenso è obbligatorio e l'eventuale rifiuto al trattamento ovvero il mancato, inesatto o parziale conferimento dei dati potrebbe avere come conseguenza l'impossibilità di una corretta erogazione del servizio.

Il conferimento dei dati per le finalità di invio newsletter per scopi promozionali, informativi o di ricerca è facoltativo ed il rifiuto a prestare il relativo consenso al Trattamento darà luogo all'impossibilità di essere aggiornati circa iniziative commerciali e/o campagne promozionali, di ricevere offerte o altro materiale promozionale e/o di inviare all'utente offerte personalizzate.
FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS non fornisce a terze parti nessuna delle informazioni degli utenti senza il loro consenso, salvo ove richiesto dalla legge.

E' in ogni caso esclusa la diffusione e il trasferimento dei dati al di fuori dello spazio UE.


REVOCA DEL CONSENSO

L'interessato può revocare il proprio consenso alla ricezione di comunicazioni promozionali e commerciali immediatamente, inviando richiesta all'indirizzo email INFO@FONDAZIONEPAOLOGRASSI.IT oppure cliccando sull'apposito link di disiscrizione che potrà trovare nel footer di ogni mail promozionale e commerciale ricevuta.


MODALITA' DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti, prevedendo in ogni caso la verifica annuale dei dati conservati al fine di cancellare quelli ritenuti obsoleti, salvo che la legge non preveda obblighi di archiviazione.

Il trattamento dei dati avviene di norma presso la sede della società FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS, da personale o collaboratori esterni debitamente designati quali responsabili del trattamento. L'elenco completo dei responsabili del trattamento e degli Incaricati al trattamento dei dati personali può essere richiesto inviando apposita richiesta all'indirizzo email INFO@FONDAZIONEPAOLOGRASSI.IT

L'iscrizione e il trattamento relativo sono ritenuti validi fino alla disiscrizione da parte dell'utente, presente in ogni email, oppure dopo 12 mesi dall'ultima comunicazione di cui abbia evidenza di interazione diretta (click, apertura, risposta).

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.


DIRITTI DELL'INTERESSATO

Ai sensi dell'art. 7 del Codice della Privacy e dell'art. 13 GDPR ciascun utente ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei suoi dati personali, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intellegibile.

In particolare, l'interessato ha diritto di ottenere da FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS l'indicazione:

1. dell'origine dei dati personali;
2. della finalità e delle modalità di trattamento;
3. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici/informatici;
4. gli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e delrappresentante designato;
5. dei soggetti e delle categorie di soggetti ai quali i dati possono esserecomunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

Inoltre l'interessato ha diritto di ottenere da FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS

1. l'aggiornamento, la rettificazione ovvero l'integrazione dei propri dati;
2. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge;
3. l'accesso ai propri dati e cioè la conferma che sia o meno in corso un trattamento didati personali che lo riguardano;
4. la limitazione del trattamento,
5. la portabilità del dato, cioè il diritto di ricevere in formato strutturato i dati personali che lo riguardano;
6. diritto di reclamo all'Autorità di controllo.

Infine l'interessato ha il diritto di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta. In particolare l'interessato ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario commerciale o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. Le richieste di cui ai punti precedenti dovranno essere inviate via email all'indirizzo INFO@FONDAZIONEPAOLOGRASSI.IT


AGGIORNAMENTI E MODIFICHE

FONDAZIONE PAOLO GRASSI ONLUS si riserva il diritto di modificare, integrare o aggiornare periodicamente la presente Informativa in ossequio alla normativa applicabile o ai provvedimenti adottati dal Garante per la Protezione dei dati personali.

Le suddette modifiche o integrazioni saranno portate a conoscenza degli interessati mediante link alla pagina di Privacy Policy presente nel sito web e saranno comunicate direttamente agli interessati a mezzo email.

Invitiamo gli utenti a prendere visione della Privacy Policy con regolarità, per verificare l'Informativa aggiornata e decidere se continuare o meno ad usufruire dei servizi offerti.